18 settembre 2014

Squadra antimafia 7, Le mani dentro la città 2 e le altre: in arrivo undici nuove fiction Taodue

In Squadra antimafia 7 arriveranno un nuovo vicequestore e una nuova analista finanziaria. In Squadra mobile tornerà uno dei personaggi più amati di Distretto di polizia. In Romanzo siciliano i paesaggi mozzafiato della Sicilia faranno da sfondo alla caccia a un superlatitante. Le anticipazioni sulla trama delle prossime fiction Taodue sono state svelate stamattina, al RomaFictionFest, e sono riassunte in un articolo di Tgcom. Tra i prossimi progetti, la seconda stagione di Le mani dentro la città, il quinto capitolo di Ultimo, un film su papa Francesco e una miniserie sul caso di Yara Gambirasio.

Fiction in onda in autunno
Il bosco con Giulia Michelini, Claudio Gioè e Andrea Sartoretti

Fiction in fase di lavorazione
Squadra antimafia 7 con i volti nuovi Giovanni Scifoni e Daniela Marra
Squadra mobile con Giorgio Tirabassi di nuovo nei panni di Roberto Ardenzi
Romanzo siciliano con Fabrizio Bentivoglio sulle tracce di un superlatitante

Fiction annunciate ma non ancora sul set
Ultimo 5 con la regia di Michele Alhaique (Senza Nessuna pietà)
Le mani dentro la città 2 con Simona Cavallari e Giuseppe Zeno
Call me Francesco con Rodrigo de la Serna nei panni di papa Francesco
I Corleonesi, remake di Il capo dei capi destinato alla tv americana
C'era una volta la mafia, serie scritta e diretta da Giovanni Veronesi
Buscetta, miniserie sul primo importante pentito di mafia
Ignoto 1, miniserie sul caso di Yara Gambirasio

Leggi le anticipazioni pubblicate da Tgcom

7 commenti:

  1. La curiosità per Squadra Mobile è ovviamente tanta. Le parole di Tirabassi fanno tirare un (mezzo) sospiro di sollievo, perché pare non abbiano dimenticato i fatti di Distretto per quanto riguarda Ardenzi.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ma BASTA!!! E' possibile che bisogna sempre fare fiction sulla mafia, la camorra, la n'drangheta e via dicendo? e per non farci mancare niente hanno spostato le stesse cose anche a Milano? Diamo proprio una bell'immagine dell'Italia all'estero!!! Non potevano seguire il filone del "mistery-thriller" e fare la TERZA e conclusiva serie del XIII Apostolo visto che è una trilogia e fare qualcosa di nuovo? Ok aspettiamo "Il Bosco" ma sono solo 4 puntate contro le 200.000 di mafia!!!

    RispondiElimina
  3. Col XIII Apostolo era stato inaugurato un nuovo genere di fiction, che non ha niente a che vedere con le solite storie di mafia, camorra, polizia... peccato che la Mediaset non abbia intenzione di far girare la 3^ serie a causa dei bassi ascolti della 2^ . è da 8 mesi che noi fan combattiamo x avere l'ultimo capitolo della trilogia e poi c'è anche una cosa da sottolineare, il XIII Apostolo ha anche avuto una menzione speciale al premio Tv Zap, leggete bene l'articolo http://tvzap.kataweb.it/news/89958/squadra-antimafia-e-breaking-bad-le-serie-piu-social-premiate-al-roma-fic/?ref=twhk . La Mediaset non può continuare ad ignorarci dopo quello che abbiamo fatto, #vogliamolaterzaserie #salviamoilXIIIApostolo

    RispondiElimina
  4. Sono davvero molto delusa da questa programmazione.
    I fan del tredicesimo apostolo dopo un anno non hanno smesso di chiedere il terzo ed ultimo capitolo della serie.
    Mediaset dovrebbe farlo, ma non perché è un nostro capriccio, bensì perché la cosa dovrebbe far loro capire che la serie è desiderata e che se avesse un seguito avrebbe anche un pubblico, cosa dimostrata dal fatto che, senza il sostegno di nessuna pagina ufficiale ha vinto il premio TvZap come fiction più social.
    Ma noi non ci arrenderemo fino a che non avremo ciò che desideriamo. L'epoca delle decisioni prese dall'alto deve finire #salviamoilXIIIapostolo #vogliamolaterzaserie

    RispondiElimina
  5. Di norma, è il pubblico che decide se una serie merita di andare avanti o no, e non le case produttrici, o sbaglio? Il XIII Apostolo ha una fetta molto, molto grande di fan, NOI, che da quasi NOVE MESI facciamo di tutto perchè la Mediaset si svegli e si decida a realizzare l'ultimo capitolo di una stupenda serie che ha esportato all'Estero, e per di più incompiuta.
    Il XIII Apostolo ha anche ricevuto una menzione speciale al premio TVZap (qui il link dell'articolo. Leggete molto attentamente http://tvzap.kataweb.it/news/89958/squadra-antimafia-e-breaking-bad-le-serie-piu-social-premiate-al-roma-fic/?ref=twhk) che Mediaset non ha fatto altro che censurare per non dover ammettere che l'interesse che gira intorno alla serie e la realizzazione dell'ultimo capitolo è grandissimo.
    Una cosa è certa: non getteremo la spugna fino a quando non ci verrà data la terza ed ultima stagione del XIII Apostolo. E' ora di iniziare a portare rispetto ad una serie con i controattributi come questa e al suo pubblico.
    #salviamoilXIIIapostolo #vogliamolaterzaserie

    RispondiElimina
  6. #‎salviamoilXIIIApostolo‬ ‪#‎vogliamolaterzaserie‬!

    E' una serie concepita in tre stagioni, perché privarci proprio dell'ultima e definitiva????? Mi dite che i Cesaroni hanno più audience del XIII Apostolo? Non penso... eppure è ancora in onda!!! Queste nuove serie sono solo brutte copie di altre.....LA gente non è stupida, si stufa a vedere sempre le solite cose.... Il XIII Apostolo è originale e diverso dal solito, e lo volete togliere??? E basta con queste serie ambientate in sicilia... mafia, mafia e mafia!! Basta!!!! Solo perché Antimafia ha avuto successo, non sognifica che dobbiate fare tutte le serie sulla mafia!

    #‎salviamoilXIIIApostolo‬ ‪#‎vogliamolaterzaserie‬!

    RispondiElimina
  7. Aspetto Squadra Mobile con ansia...

    RispondiElimina