6 agosto 2011

Il segreto dell'acqua, Federica De Cola e l'anima punk di Rosaria

Fine febbraio. «Ti senti un po' ostaggio delle produzioni in costume?», chiede il giornalista di Mymovies. «A dir la verità il passato mi affascina tantissimo», risponde Federica De Cola. «Mi piace e mi fa sentire bene interpretare personaggi d'altri tempi», confessa. «Il passato porta con sé soprattutto grandi storie», osserva. Poi aggiunge: «È vero, ho partecipato ad alcune produzioni in costume, ma questo non significa che non mi diverta anche a fare tutt'altro. Ad esempio...».

«Ad esempio il mio personaggio in Il segreto dell'acqua di Renato De Maria è una ragazza rivoluzionaria, una sorta di punkabbestia con capelli colorati e un carattere molto forte. Mi è piaciuto moltissimo fare un personaggio così diverso dal solito e così diverso da me soprattutto. D'altronde la cosa più divertente per un attore resta sempre cambiare, travestirsi e fare qualcosa che sia lontano da te».

Vedremo Federica De Cola nei panni della rivoluzionaria e eccentrica Rosaria a settembre, su Raiuno, nella serie Il segreto dell'acqua. L'attrice messinese, protagonista di Atelier Fontana, moglie di Pierfrancesco Favino in Pane e Libertà, domestica di Stefania Rocca in Edda Ciano e il comunista, tornerà a indossare abiti del passato nella miniserie Violetta (in autunno su Raiuno) e nella terza stagione de L'onore e il rispetto (a febbraio/marzo 2012 su Canale 5).

L'intervista
Nell'atelier Fontana con Federica De Cola (mymovies, 25 febbraio)

0 commenti:

Posta un commento